Technology

Gli esempi di good practice hanno lo scopo di presentare in modo chiaro e conciso a un pubblico ampio di interlocutori le innovazioni che sono state sviluppate negli anni passati in Alto Adige e i progetti che sono stati o stanno per essere avviati. Per prima cosa è importante dimostrare come la gestione dei pericoli naturali va ben oltre i soli lavori di costruzione. Con questi esempi di good practice presentiamo gli strumenti fondamentali per una gestione moderna dei pericoli naturali:


Gli esempi di good practice inoltre possono anche aiutarci a prevenire invece di curare. La nostra gestione dei pericoli naturali è pronta per affrontare le future sfide climatiche? Cosa possiamo fare per evitare le catastrofi climatiche? Come possono trarre vantaggio le aziende da questa situazione e come possono contribuire i singoli individui?
Grazie all’incessante attività dei diversi attori coinvolti, vi è un continuo sviluppo di nuove conoscenze relative ai singoli strumenti per la moderna gestione dei pericoli naturali e delle nuove tecnologie. Gli esempi di good practice sono costituiti da cinque parti:

  • Descrizione della situazione di partenza e presentazione del problema sulla base degli ultimi fatti ed eventi
  • Breve descrizione dell’esempio di good practice
  • Presentazione del know-how alla base del progetto
  • Focus sulle particolarità tecniche
  • Presentazione dei partner coinvolti nel progetto

Il progetto innoalptec (FESR1060) è finanziato dall'Unione Europea e del Fondo europeo di sviluppo regionale